Giorgia – Normale

Giorgia - Normale

ARTISTA: Giorgia
TITOLO: Normale
ETICHETTA: Microphonica S.r.l.
EDIZIONI: Doner Music S.r.l.s., Milotic S.r.l., Universal Music Publishing Ricordi S.r.l
PRODUTTORE ARTISTICO: Big Fish
AUTORI: A. Mahmoud / D. Faini, M. Dagani, M. M. G. Fracchiolla
ISRC: ITOOY2200014
RADIO DATE: 04/11/2022

PRIMO ESTRATTO DAL NUOVO ALBUM DI INEDITI DI PROSSIMA USCITA! In rotazione su Radio Sound

A sei anni dall’uscita del suo ultimo album di inediti, “ORO NERO” (certificato Doppio Platino), da oggi è in rotazione radiofonica e disponibile in digitale “NORMALE” (Microphonica / Columbia Records / Sony Music), il nuovo singolo di GIORGIA, prodotto da BigFish, che anticipa il nuovo album di inediti di prossima uscita!

È possibile ascoltare il brano al seguente link: https://Columbia.lnk.to/Normale.

Da oggi alle ore 14.00, sul canale YouTube ufficiale dell’artista, sarà online il cortometraggio diretto da Rocco Papaleo, in cui Giorgia, camminando per le strade di Roma, chiede alla gente comune “Cosa vuol dire essere normale?”. Le personali definizioni che emergono da questa domanda diventano un ritratto vivo e sincero delle diversità e delle somiglianze che caratterizzano ogni individuo.

Richiedi la tua canzone! Invia un WhatsApp vocale al 333 7575246

Con una delle voci più importanti del panorama musicale italiano, Giorgia è considerata tra le più grandi artiste italiane di sempre.

Video – Giorgia – Normale

Scopri altra musica e metti “mi Piace” alla pagina Facebook di Radio Sound.
E sei vuoi informarti con le notizie di Piacenza, ti consigliamo di seguire la pagina di Piacenza 24.

Giorgia – Normale

Testo – Lyrics

Cosa è normale per te, oggi forse le offese
Ordinare un caffè, aspettar fine mese
Da un po’ io negli occhi tuoi vedo un falò
Che brucia da sé, brucia da mesi
Poi mi chiedi perché non ho voglia di dire
Ciò che tengo per me è solo un’opinione
Da qua sembra inutile pregare ma
Spero di essere me stessa per sempre
Per sempre
Forse troverò un altro senso
Guardo il vetro ma poi ripenso a
Tutte le volte che mi dicevi
Fai da te che se no poi ti freghi
Ti amavo quando non mi volevi
Noia sopra queste riviste
Esco per non essere triste
Correrò sotto ‘sto temporale
Anche un abbraccio può farmi male
Dimmi che cosa vuol dir normale
Per te
Vorrei dirti vieni da me
Non ne sono capace
È sbagliato per te annullar le difese
Da qua mi sembrava quasi un anno fa
Quando fuori si guardava la neve
La neve
Forse troverò un altro senso
Guardo il vetro ma poi ripenso a
Tutte le volte che mi dicevi
Fai da te che se no poi ti freghi
Ti amavo quando non mi volevi
Noia sopra queste riviste
Esco per non essere triste
Correrò sotto ‘sto temporale
Anche un abbraccio può farmi male
Dimmi che cosa vuol dir normale
È normale anche quando
Vedi la mia rabbia crescere
Prova a dirlo un po’ più piano
Che siamo stanchi di fingere
Vorrei capire se vorresti pure te
Capire che normale non è un limite
Forse troverò un altro senso (oh oh)
Guardo il vetro (oh, ah), ma poi ripenso a (ah)
Tutte le volte che mi dicevi (che mi dicevi)
Fai da te che se no poi ti freghi (freghi)
Ti amavo quando non mi volevi (non mi volevi, non mi volevi)
Noia sopra queste riviste
Esco per non essere triste
Correrò sotto ‘sto temporale
Anche un abbraccio può farmi male
Dimmi che cosa vuol dir normale

Radio Sound
App Galley