True Skill – Quasi mai (ok)

True Skill - Quasi mai (ok)

True Skill pubblica il nuovo singolo “QUASI MAI (OK)” in rotazione su Radio Sound

Dopo un periodo lontano dai riflettori, True Skill torna con “QUASI MAI (OK)”, nuovo singolo spiazzante che apre una breccia nella storia dell’apprezzato artista piacentino, e nella visione dell’universo come lo conosciamo.

Cercando di raccontare l’universo dal suo punto di vista, l’autore ha finito per crearne uno suo.

“QUASI MAI (OK)”, nuovo singolo di True Skill, racconta una storia ben definita nel modo più schietto e diretto possibile: narrandola in prima persona. L’artista amalgama senza mezzi termini episodi personali con riflessioni universali e sfoghi sentiti. La voglia di gridare e quella di rivalsa prendono via via il sopravvento, in un climax crescente che coinvolge intenzione vocale, liriche, sottofondo musicale; fino ad arrivare, con l’ultimo ritornello all’apice dell’energia trasmessa all’ascoltatore, e al momento di raccoglimento finale.

  • direzione artistica e costumi: Nicolas Ghittoni, Riccardo Mami
  • make up: Soraya Make Up
  • Mix e master: Riccardo Demarosi
  • Attori: Nicolas Ghittoni, Manuel Labadini, Alberto Gromi, Samuele Civardi

Richiedi la tua canzone! Invia un WhatsApp vocale al 333 7575246

Già ad un primo ascolto risulta evidente che “QUASI MAI (OK)” sia molto di più che un brano ben scritto e con un ritornello orecchiabile. La musicalità è genuinamente pop, quasi per natura, eppure allo stesso tempo ricercata. La seconda parte di ritornello arriva in modo inaspettato, spiazzante, strizzando l’occhiolino a influenze quasi pop punk. La vena rap di True Skill si fa immancabilmente sentire nel testo, a cui viene dedicata la massima importanza riuscendo comunque a sostenere un messaggio comprensibile e d’impatto. La produzione, che fa da navicella spaziale alla narrazione, trascinandola dove da sola non avrebbe mai potuto spingersi, è ancora una volta affidata a Kymo Jackson, collaboratore di lunga data di True Skill.
Soprattutto, però, il brano fa parte di una storia e un viaggio molto più ampi, destinati a render conto di un mondo in cui gli esseri umani scambiano altri comuni mortali, di solito i peggiori, per ‘supereroi’ magnanimi ed onnipotenti. Un pianeta in cui bene e male non sono due facce della stessa medaglia, ma della stessa persona. Un universo in cui è comodo non schierarsi, e aspettare che ci salvino Loro. E che ha bisogno che ci sia sempre un Loro che ci salvi, e uno da combattere.

Video – True Skill – Quasi mai (ok)

Non è ancora stato pubblicato un video ufficiale – Segnala Video –

Scopri altra musica e metti “mi Piace” alla pagina Facebook di Radio Sound.
E sei vuoi informarti con le notizie di Piacenza, ti consigliamo di seguire la pagina di Piacenza 24.

True Skill – Quasi mai (ok)

Testo – Lyrics

Per ogni sconfitta amara che mi fà da medicina
Dissi “ci vedremo in alto, sempre se non piove prima”
Da bambino ho stretto i denti fino a romperli anche senza monetina
E comunque sorridevo alla mattina
Non ho più paragoni
Per i valori che infonderò
E con cori di detrattori supereroi
Ci muori fra i predatori, fai come vuoi
Tu fingi, io non cambierò
E non è quasi mai Ok
Un tempo avrei anche ucciso per sentirmi importante
Poi ho visto il male fermo impotente

Rimarrò
Per tutte le volte che ho perso la voce in attesa di un
“Sì, ma no”
Il tempo è veloce ed è ingiusto così
Questi anni pieni di sad
Cos’è che me li ridà?
E non ho più la forza per stare a posto se
Il mio è in disparte e a margine

Sto mondo non mi appartiene beh
Ho solo due opzioni, andarmene e farmi fuori
Oppure cambiarne le regole
La fama è un demone, la morale mi porta a scegliere
Non c’é mai stato hype dalla parte del più debole
Lei continua a tacere, su quelle rotaie
Se è destino bene, altrimenti amen
Zero palle al piede
La rivalsa è il mio cianuro e non me la puoi dare a bere
Io crisalide fra le tue ragnatele
(Sai che)
Nella vita ho sempre fatto l’onesto te lo ricordi
Ed infatti ho guadagnato il rispetto ma non i soldi, perché

Rimarrò
Per tutte le volte che ho perso la voce in attesa di un
“Sì, ma no”
Il tempo è veloce ed è ingiusto così
Questi anni pieni di sad
Cos’è che me li ridà?
Se non ho più la forza per stare accosto e
Aspetterò di andarmene

Forse
Non è facile capire chi è più forte
Ma all’inizio della fine sono sorte
Pare che non so zittire
Perché ho sonno infranto
E parlo intanto a te
Vado oltre
L’accettare di subire
Se ho le forze
Le sto usando per ambire
A dare forfait
Se mi parli di morire
Io da dare ho tanto e il mondo tanto a me

Rimarrò
Per tutte le volte che ho perso la voce in attesa di un
“Sì, ma no”
Il tempo è veloce ed è ingiusto così
Questi anni pieni di sad
Cos’è che me li ridà?
Se no ho più la forza per stare accosto e
Aspetterò di andarmene

Non ho poteri con me
Nemmeno un’unicità
Se vuoi salpare a bordo per
Dare torto a me
Ti basterà parlarmene.

Radio Sound
App Galley