Rkomi – Partire da te

Rkomi - Partire da te

ARTISTA: RKOMI
TITOLO: PARTIRE DA TE
ETICHETTA: Island Records
RADIO DATE: 11/06/2021


RKOMI IL NUOVO SINGOLO PARTIRE DA TE su Radio Sound DALL’11 GIUGNO

Dopo il debutto al vertice di tutte e tre le categorie della classifica Fimi-GfK (ALBUM – SINGOLI – VINILI), continua inarrestabile il successo di Taxi Driver, l’ultimo album di Rkomi che mantiene saldamente le prime posizioni della classifica sin dalla sua uscita di aprile .
Si aggiungono oggi, una nuova serie di certificazioni che vanno dal raggiungimento dello status di Disco di Platino per l’album, al Platino per il brano Nuovo Range feat. Sfera Ebbasta & Junior K e all’Oro per Luna piena feat. Irama e 10 ragazze feat. Ernia, mentre i brani Ho Spento il Cielo feat. Tommaso Paradiso e Partire da Te risultano già certificati Oro.

Dopo l’enorme successo di Ho spento il cielo, da venerdì 11 giugno sarà il brano che apre l’intero album: Partire da Te, a diventare il nuovo singolo disponibile in radio.

Richiedi la tua canzone! Invia un WhatsApp vocale al 333 7575246

Ascolto dopo ascolto, Taxi Driver si conferma un nuovo viaggio per Rkomi, nelle profondità di un sound sempre più visionario, influenzato dal rock come dal rap, dalla canzone d’autore come dal pop, ma soprattutto influenzato dal futuro.

Annunciati anche una serie di appuntamenti live estivi in aggiornamento: 26 giugno Firenze (Notti a Teatro) , 27 giugno Bologna (Oltre Festival), 7 luglio Roma (Cavea Auditorium Parco della Musica), 17 luglio Alba Cn (Collisioni Festival), 16 agosto Castiglioncello Li (Castiglioncello Festival), 20 agosto Alghero (Campo Rugby Maria Pia), 21 agosto Cagliari (Operà Beach Arena), 25 agosto Pordenone (MIV Festival) e 3 settembre Padova (Arena Live Geox).

Video – Rkomi – Partire da te

Scopri altra musica e metti “mi Piace” alla pagina Facebook di Radio Sound.
E sei vuoi informarti con le notizie di Piacenza, ti consigliamo di seguire la pagina di Piacenza 24.

Rkomi – Partire da te

Testo – Lyrics

Sei troppa luce pure per il sole
Ed ho paura anche di uscire da casa
Entri nella mia vita alle due di notte
Mi svegli sempre poco prima dell’alba
Sei così calda, sei così estiva
Mi fai respirare male, serve una piscina
Vorrei
Vorrei che sia
L’unica ragazza che mi tolga l’appetito
Tu mi strappi il cuore e poi ci passi sopra
Come un fulmine che squarcia il cielo
Tu che mi attraversi, fallo un’altra volta
Come un proiettile che lascia il segno
Prima conoscevo solo la paura
Lascia che tu sia
Una mia fantasia
Prima che riapra gli occhi e ti portino via
La mente è il nostro hotel
Ma tu che stanza sei?
Voglio mettermi nei guai
A partire da adesso
A partire da te
Dimmi solo un’altra parola
Prima di lasciarti da sola
Forse “ciao” suona meglio di “addio”
È una di quelle notti infinite
E chiudi quella porta e sparisci
Forse “ciao” suona meglio di “addio”
E non lascerò mai poggiare la tua testa
sul letto senza la mia mano dietro
Abbiamo il pomeriggio
La tua pelle come porcellana
Le tue labbra sono chewingum da masticare zitti
E tu sei così bella che a volte fai male
Gioco nervosamente con il telefono in mano
Non so nemmeno se esisti
Il mio cuore è cambiato
Hai giocato con lui finché non si è scaricato
E tu mi strappi il cuore poi ci passi sopra
Come un fulmine che squarcia il cielo
Tu che mi attraversi, fallo un’altra volta
Come un proiettile che lascia il segno
Prima conoscevo solo la paura
Lascia che tu sia
Una mia fantasia
Prima che riapra gli occhi e ti portino via
La mente è il nostro hotel
Ma tu in che stanza sei?
Voglio mettermi nei guai
A partire da adesso
A partire da te
Dimmi solo un’altra parola
Prima di lasciarti da sola
Forse “ciao” suona meglio di “addio”
È una di quelle notti infinite
Chiudi quella porta e sparisci
Forse “ciao” suona meglio di “addio”
Immaginarti è difficile adesso
Arrivi e sparisci in silenzio
Mi sta sfuggendo di mano
Di noi conosco solo il divario, i centimetri in mezzo
I miei ricordi confondo i sogni
Sto riempiendo gli spazi con cose di noi
Conosco solo il divario, i centimetri in mezzo
Dimmi solo un’altra parola
Prima di lasciarti da sola
Forse “ciao” suona meglio di “addio”
È una di quelle notti infinite
Chiudi quella porta e sparisci
Forse ciao suona meglio di addio

Radio Sound
App Galley