Martina Zoppi – Quello che pensate

Martina Zoppi - Quello che pensate

Fuori dal 2 dicembre e in rotazione su Radio Sound “Quello che pensate”, il nuovo singolo di Martina Zoppi. Dopo l’uscita di “Avrò cura di te”, la cantautrice torna ad emozionare il suo pubblico con un brano che racconta la storia di un imprenditore che si vede la vita scivolare tra un lavoro e l’altro.

“Quello che pensate” è una riflessione sulla società. Una società che dà più valore a un successo economico piuttosto che l’affetto di chi ci ama. Martina Zoppi racconta la storia di questo imprenditore considerato da tutti vincente perché è riuscito a diventare ricco e quindi rientra nella cerchia di persone da invidiare. La realtà, però, è un’altra.

Richiedi la tua canzone preferita! Invia un WhatsApp anche vocale al 333 7575246

“Con questa canzone vorrei raccontare il pensiero comune della società odierna. Se una persona è arrivata economicamente, è considerata infallibile e necessariamente felice e da stimare. Abbiamo così un’ immagine distorta della persona in base al ruolo che ricopre che appena la quale si svela per com’è, potrebbe esserci una sorta di delusione. In un mio mondo immaginario, mi piacerebbe che la superficialità e il pressapochismo venissero totalmente annientati per lasciare spazio a un po’ di sana empatia”, così Martina Zoppi descrive il proprio brano.

La cantautrice ci accompagna in questa storia con un sound tra blues e pop. La sua voce avvolgente è come un abbraccio per chi l’ascolta. Un brano che ci fa trovare conforto, come una persona amica che ci è vicina nel momento del bisogno.

Nel mese di dicembre è uscito al 2/12/2022 quello che pensate mentre all’8/12/2022 è uscito un featuring con cantautore modenese il Barone Lamberto : “Tanti auguri Jesoo 3”

Biografia

Martina Zoppi è una cantautrice della provincia di Piacenza e fin da piccola trova nella musica una valvola di sfogo. Cresce ascoltando Vasco Rossi, Battisti e De Gregori.
Crescendo Martina decide di trasformare questa passione in qualcosa di più così inizia a studiare canto pop. Nel perfezionare il suo stile sono state fondamentali anche le influenze di Joss Stone, Amy Winehouse e Alicia Keys.
Negli anni ha avuto il piacere di collaborare con diversi musicisti della zona con band tipo “Feeling Pollock” e “I conigli Rosa Uccidono”. Nel 2016 inizia il suo percorso musicale da solista e vince il concorso internazionale “Germano Varesi” del Valtidone Festival. Nel 2018 ha il piacere di aprire il concerto di Omar Pedrini al Fillmore Summer Festival di Cortemaggiore e l’anno successivo torna sullo stesso palco in apertura dei Tedua. Sempre nel 2019 appare all’interno della trasmissione di Rai2 “Mezzogiorno in famiglia”.
Nel 2020 pubblica i suoi primi singoli “Siamo pagine”, “Oasy” e nel 2021 “Fotografia”. Dopo una piccola pausa Martina Zoppi torna nel 2022 con due brani “Avrò cura di te” e “Quello che pensate”.

Apparizioni importanti:
2016 – Vittoria concorso internazionale
Germano Varesi del Valtidone Festival
2018 – Live con Omar Pedrini @ “Fillmore
Summer Festival” di Cortemaggiore
2019 – Apertura a Tedua @ “Fillmore
Summer Festival” di Cortemaggiore
2019 – Apparizione su Rai2 alla
trasmissione “Mezzogiorno in famiglia”
2022 – Semifinalista Nuove Proposte
“Premio Lunezia”

Video – Martina Zoppi – Quello che pensate

Scopri altra musica e metti “mi Piace” alla pagina Facebook di Radio Sound.
E sei vuoi informarti con le notizie di Piacenza, ti consigliamo di seguire la pagina di Piacenza 24.

Martina Zoppi – Quello che pensate

Testo – Lyrics

Quello che pensate
Busso alla porta
Il mondo ora ti aspetta
esci di casa
Lanci la sigaretta
Vorresti essere quel fumo che si espande verso il cielo
Scappare su quell’aereo urlare ciao io non ritorno
Poi punto a capo è giorno
Ti svegli sei in ritardo
Ti aspetta quel comizio ma non sei così sul pezzo
Ti dicono che sei
Il migliore al mondo, un tipo tosto
Ma vomiti ogni suo ricordo
Quando resti solo
Adesso sei li in giacca e cravatta mentre quella gente ti fissa
chissà cosa si aspetta sta di fatto che hai la testa piena

Ei non sono quello che pensante
amo i falò in piena estate
mi bevo una birra quando sono solo a casa guardo la partita, penso alla mia vita
Ei non sono quello che pensante
Amo lei ora credo nelle fate
Amo lei ma è sparita ditemi se la trovate
ogni scusante è un aggravante

Si è scavato una fossa che è veramente grossa
Tu e la vita da ricco sulla barca io devo stare zitto in questa stanza
con l’affitto e le bollette gli scontrini sparsi sulla moquette
tu indossa i miei panni e poi vediamo
Ti mostro il mio conto e poi brindiamo ai miei sogni chiusi in quel cassetto dove ho messo tutto
Dove ho messo tutto Il mio stomaco, ogni segreto, quell’amante che non tornerà mai più
Oddiooo

-Ei non sono quello che pensante
amo i falò in piena estate
mi bevo una birra quando sono solo a casa guardo la partita penso alla mia vita
non sono quello che pensante
Amo lei ora credo nelle fate
Amo lei ma è sparita ditemi se la trovate
Ogni scusante è un aggravante x2

Mentre tutti vanno resti li sul palco
Muori anche un po’ dentro
ma c’è lei all’improvviso
i suoi occhi brillano
non eri quello che sognavo con quella faccia da cattivo
ma finalmente sei tornato

Radio Sound
App Galley