Francesco Renga, Nek – Il solito lido

Francesco Renga, Nek - Il solito lido

ARTISTA: Francesco Renga, Nek
TITOLO: Il solito lido
ETICHETTA: Epic Records Italy
EDIZIONI: Umberto Iervolino Edizioni Musicali, Edizioni Curci Music Publishing , Favole Srl, Copyright Control
CASA DISCOGRAFICA: Sony Music Entertainment Italy S.p.A.
PRODUTTORE ARTISTICO: Enrico Brun, Marco Paganelli, Nek
AUTORI: Francesco Renga, Davide Sartore, Diego Ceccon
GENERE: Pop
RADIO DATE: 09/06/2023

Francesco RENGA e NEK Filippo Neviani QUEST’ESTATE L’APPUNTAMENTO È A “IL SOLITO LIDO” IL NUOVO BRANO IN ROTAZIONE SU RADIO SOUND DA VENERDÌ 9 GIUGNO!

Ironia, irriverenza, un pizzico di sound anni 80 e la leggerezza tipica dell’estate italiana: sono questi gli ingredienti de “IL SOLITO LIDO” (Epic / Sony Music) il nuovo brano di FRANCESCO RENGA e NEK

Richiedi la tua canzone preferita: WhatsApp, al numero 333 75 75 246 – SCRIVI

Scritto e composto da Francesco Renga, Davide Sartore e Diego Ceccon e prodotto da Nek, Enrico Brun e Marco Paganelli, “IL SOLITO LIDO” racconta la disillusione e il disincanto di una generazione, la nostra – dichiarano gli artisti. E lo fa con l’ironia di chi sa che la vita va sempre vissuta alla ricerca della felicità, affrontata col sorriso e con il cinismo garbato di chi ha gli strumenti per poterlo fare, perché molte cose sono già successe e molti colpi li abbiamo già parati. “E cammino a passo lento verso la fine del mondo… con la camicia e l’infradito” sono la rappresentazione plastica del momento che ognuno di noi sta vivendo.

Renga e Nek presenteranno il brano sul palco durante il tour che li vedrà protagonisti insieme in tutta Italia dal 2 luglio e che culminerà in due eventi speciali, il 5 settembre all’Arena di Verona (che ha già superato i 9000 biglietti venduti) e sabato 7 ottobre al Mediolanum Forum di Assago – MILANO.

Questi tutti gli appuntamenti live:

02 luglio – Cavea dell’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone – ROMA
05 luglio – Marostica Summer Festival – MAROSTICA (VI)
11 luglio – Anfiteatro dell’Anima – CERVERE (CN)
14 luglio – Parco Vistarino – SASSUOLO (MO)
29 luglio – Festival di Majano (Area Concerti) – MAJANO (UD)
01 agosto – Oversound Music Festival – LECCE
02 agosto – Castello Tramontano – MATERA
04 agosto – Banchina San Domenico – MOLFETTA (BA)
07 agosto – Piazzale D’Alaggio (Festival 20Eventi) – PIOMBINO (LI)
16 agosto – Roccella Summer Festival – ROCCELLA JONICA (RC)
17 agosto – Mercati Saraceni – CIRÒ MARINA (KR)
19 agosto – Arena 3040 – CAROVIGNO (BR)
26 agosto – Teatro Antico – TAORMINA
27 agosto – Teatro Valle Dei Templi – AGRIGENTO
02 settembre – Piazza dei Cavalieri (Summer Knights) – PISA
05 settembre – Arena di Verona – VERONA
07 settembre – Piazza della Loggia – BRESCIA
09 settembre – Planet Arena – PAESTUM (SA)
07 ottobre – Mediolanum Forum di Assago – MILANO
11 ottobre – Teatro Augusteo – NAPOLI
12 ottobre – Teatro Team – BARI
16 ottobre – Europauditorium – BOLOGNA
19 ottobre – Teatro Verdi – FIRENZE
21 ottobre – Teatro Colosseo – TORINO

I biglietti sono disponibili in prevendita su www.ticketone.it e nei punti vendita abituali.
Per info: www.friendsandpartners.it

Francesco Renga

Tra le più grandi voci del panorama musicale italiano, Francesco Renga quest’anno celebra 40 anni di straordinaria carriera con all’attivo 8 album d’inediti, 1 album con orchestra, 2 album dal vivo (di cui uno insieme a Max Pezzali e Nek), ha totalizzato oltre 1 milione di copie vendute, 9 certificazioni di platino e 8 d’oro. Colleziona singoli di grande successo, da “Raccontami” a “La tua bellezza”, da “Angelo” (brano vincitore del Festival di Sanremo 2005) a “Meravigliosa (la Luna)”, da “Il mio giorno più bello del mondo” a “Guardami amore” e tantissimi altri. Nel corso della sua carriera Francesco ha realizzato più di 1900 concerti tra palasport, teatri e location mozzafiato come l’Arena di Verona e il Teatro Antico di Taormina. Ha alle spalle 9 partecipazioni al Festival di Sanremo come concorrente in gara, 1 vittoria nel 2005 con il brano “Angelo” e 2 premi della critica, con i brani “L’uomo che ride” e “Raccontami”.

Nek

Cantante e polistrumentista, con alle spalle oltre 10 milioni di dischi venduti in tutto il mondo e 18 album in studio, Nek è una delle voci maschili più affascinanti e amate del panorama musicale italiano. Dopo l’esordio nel 1992 con l’album “Nek”, tantissimi i successi che si sono susseguiti nei suoi 30 anni di carriera, da “Laura non c’è” a “Se io non avessi te”, da “Almeno stavolta” a “Lascia che io sia”, o ancora “Fatti avanti amore” e “Se una regola c’è”, senza dimenticare la cover di “Se telefonando”, eseguita sul palco del Festival di Sanremo nel 2015. Negli ultimi anni è stato impegnato nella conduzione di fortunati programmi televisivi, ultimo dei quali “Dalla Strada Al Palco”, andato in onda in prima serata su Rai Due per due edizioni e che ha raccolto straordinari consensi di pubblico e critica. Nel 2022 è uscito l’album celebrativo “5030”, che racconta i 30 anni di carriera e i suoi 50 anni di età.

Video – Francesco Renga, Nek – Il solito lido

Scopri altra musica e metti “mi Piace” alla pagina Facebook di Radio Sound.
E sei vuoi informarti con le notizie di Piacenza, ti consigliamo di seguire la pagina FB di Piacenza 24.

Francesco Renga, Nek – Il solito lido

Francesco Renga, Nek - Il solito lido

Testo – Lyrics

Che giorno di merda
Saranno almeno due ore che sono le undici e mezza
E l’universo è contro di me, pretende vendetta
Per quella cicca che distrattamente ho gettato per terra
O per essermi abituato alla guerra
Che periodo di merda
Che non ho neanche più voglia di cantare sotto la doccia
O di pensare a Londra guardando cadere la pioggia
Perché mi ha tolto l’ombrello e dalla clessidra la sabbia
Ma ora vado a riempirla
Sai
Mi sento stanco, amareggiato
E cammino a passo lento
Verso la fine del mondo
Con la camicia e l’infradito
E se non mi faccio vivo
Mi trovi al solito lido
Mi trovi al solito lido
Mi trovi al solito lido
La fritturina, birra alla spina
Ma che estate di merda
Saranno almeno due anni che aspetto l’estate promessa
Ma sono fuori forma e l’umore che tocca per terra
Malgrado tutto io voglio soltanto un ghiacciolo alla menta
Che prendere fiato è una scelta
Sai
Mi sento stanco, amareggiato
E cammino a passo lento
Verso la fine del mondo
Con la camicia e l’infradito
E se non mi faccio vivo
Mi trovi al solito lido
Mi trovi al solito lido
Mi trovi al solito lido
La fritturina, birra alla spina
Io voglio solamente commentare i fondoschiena
Scorretto come un film degli anni ’80 di Vanzina
Sentirmi l’imperatore mentre bevo una Corona
Sentirmi vivo e fare il morto in mezzo alla piscina
E se ti manco ci potevi pensare prima
O no? Eh, o no?
Al solito lido
Al solito lido
Mi trovi al solito lido
La fritturina, birra alla spina
Con tua cugina
Oh, e tua cugina poi?
Boh